REGOLAMENTO

Mysteria è una comunità dove giocare di ruolo in modo piacevole, ma anche impegnativo: infatti oltre a interpretare un personaggio bisognerà farlo evolvere integrandolo e partecipando all'avventura interattiva dove sono i giocatori stessi a stilarne la trama e gli avvenimenti, attraverso le loro azioni, le loro scoperte e le prove di intelligenza in cui dovranno cimentarsi, molto spesso con l'aiuto dei master.
In Mysteria le
azioni dei pg vengono tutte e sempre descritte, seguendo sempre le regole basilari del gdr in generale. Inutile dire che in chat è obbligatorio attenersi agli argomenti del gioco, di non disturbare volutamente il gioco degli altri, e di non descrivere azioni fuori luogo, inventando sì con fantasia ma sapendo interpretare le azioni e le reazioni degli altri, descrivendo con cura ogni movimento.
Nelle giocate in presenza di
Master bisogna sempre seguire e assecondare le loro descrizioni e decisioni.
Per un miglior andamento di una chat-quest, è consigliabile parlare ed agire a
turni, per evitare accavallamenti o discorsi e azioni a senso unico, aspettando ogni volta che si interagisce con qualcuno che questo possa rispondere o reagire.
Ogni pg in base all'etnia scelta parte con dei
punti di Fisico e Intelletto che insieme a quelli di Esperienza, Mistero e Iniziativa potranno crescere venendo assegnati dai master solo con il buon gioco di chi muove il personaggio. Ma questi punti hanno un valore irrisorio sullo scopo e le realizzazioni effettive, possono solo influire sul giudizio generale del personaggio: è inutile cercare il potere e il successo individuale: se non si collabora con gli altri si verrà facilmente e presto esclusi ed emarginati.
Infine una nota sui
Power Player e i supereroi: se proprio volete farvi dei nemici fatelo con intelligenza cercando di trarne un vantaggio, non serve a nulla attaccare chiunque senza motivo, ne va della razionalità del buon gioco, dà fastidio e comunque si viene penalizzati dai master, pena massima l'espulsione dal gioco.
Lo stesso vale per i
disturbatori e tutti coloro che usano la chat per argomenti e messaggi non inerenti al gioco.

ETNIE e CLAN
Essendo una storia che può coinvolgere gente da tutto il mondo, Mysteria presenta diverse
etnie che non per ostilità ma semplicemente per il bisogno di espandersi nel territorio, soprattutto quando i personaggi saranno un numero notevole possono creare dei villaggi etnici formati da un Clan, ossia una sorta di famiglia di elementi scelti fra loro, in base alla lingua, la provenienza e le usanze.
Ogni Clan avrà il suo maggiore esponente, detto capoclan, che spesso e volentieri ne è il fondatore.
Le etnie presenti sono in alcuni casi generiche e riferite a un intero continente, quindi, per esempio, potranno esistere più villaggi di europei divisi in italiani, francesi, tedeschi e così via.
Per non complicare il gioco più di tanto non serve che si interpreti la difficoltà di capire i
linguaggi stranieri, si discuterà tutti normalmente come se ci si capisse e si parlasse la stessa lingua. Ciò non toglie che per giusta voglia di realismo un giocatore possa interpretare il problema di capire e farsi capire dalle altre etnie.
Lo stesso vale per i selvaggi
indigeni che sono i radicati abitanti dell'isola: in caso di pg di etnia selvaggia il giocatore deve essere cosciente che non sa nulla dell'isola, ci vive selvaggiamente cacciando e limitandosi a sostentarsi, più facilmente ostile che amichevole con i naufraghi, mentre alcune tribù indigene, interpretate dai master sono invece esperte dell'isola e sanno molte cose.
Tutto questo tenendo conto che Mysteria è una
comunità e l'isola deve essere vissuta globalmente da tutti i naufraghi, senza isolarsi troppo e collaborando e interagendo fra pg, squadre e clan, sempre se questi non si mostrano ostili. E' sconsigliato, per non rendere il gioco troppo dispersivo, isolarsi nei villaggi senza interagire con altri, nonchè formare dei gruppetti di giocatori amici che ruolano solo fra essi.

LAVORI e SQUADRE
Che lavoro si può mai fare su un'isola deserta?
Tutti i lavori di chi dal nulla vuole creare una
civiltà su una terra ancora disabitata o semplicemente azioni atte al sostentamento e il benessere dei naufraghi.
Ovvero si potrebbe fare il pescatore, il boscaiolo, il minatore, l'erborista, il cuoco, il falegname, il cacciatore.
Inoltre si può creare o far parte di
Squadre di elementi riuniti per l'espletazione di mestieri vari o di un'attività neutrale rivolta alla comunità come ad esempio le Guide dell'isola, i Ricercatori, l'Assistenza Medica, la Difesa dei Naufraghi da eventuali pericoli, ostilità o aggressioni, e di risposta non potrebbero mancare comunità negative come corsari e pirati con la mania del saccheggio, mercenari, sciacalli, stregoni selvaggi, ecc..
Ogni Squadra avrà il suo maggiore esponente nonchè gestore, detto caposquadra, che spesso e volentieri ne è il fondatore.

Homepage